100% affidabilità

Servomotori asincroni vettoriali serie MA

Serie Potenza
a 1500 RPM IP54
KW
Potenza
a 1500 RPM IP23
KW
Inerzia
Kgcm2
Velocità max.
RPM
Poli Peso
Kg
MA 100 S 4 -- 190 8000 4 50
MA 100 M 6 -- 250 8000 4 65
MA 100 L 8 -- 310 8000 4 80
MA 100 P 10 -- 370 8000 4 90
MA 133 K 16 23 690 7000 4 132
MA 133 S 21 31 860 7000 4 157
MA 133 M 24 34 980 7000 4 175
MA 133 P 30 39 1200 7000 4 200
MA 133 X 33 42 1260 7000 4 220
MA 160 M 40 68 2400 6000 4 270
MA 160 L 46 83 3020 6000 4 325
MA 160 P 53 96 3600 5000 4 365
MA 160 X 60 104 3900 4500 4 395
MA 180 M 73 113 5050 4500 4 480
MA 180 P 87 135 6300 4500 4 550
MA 180 X 93 144 7300 4000 4 590
MA 225 S 93 144 10500 3500 4 640
MA 225 L 130 195 15000 3500 4 860
MA 225 X 184 285 21000 3500 4 1100
MA 280 M 270 420 39000 3000 4 1290
MA 280 L 310 490 47000 3000 4 1520
MA 280 X 333 524 56800 2800 4 1890

 

Generalità

I motori asincroni vettoriali serie MA sono motori asincroni "speciali" di dimensioni particolarmente ridotte e analoghe alle corrispondenti motorizzazioni in c.c. per applicazioni ad alte prestazioni a velocità variabile con alimentazione da inverter vettoriale a controllo di flusso.

La meccanica particolarmente curata e l’originale progetto elettromagnetico consentono regimi di rotazione, in regolazione a potenza costante, fino anche a 8000 RPM.

L’efficiente raffreddamento della cassa con elettroventilatore ausiliario assicura le contenute dimensioni e le elevate coppie continuative anche a bassi regimi.

Le principali caratteristiche sono:

  • avvolgimento statorico trifase a 4 poli a stella senza neutro accessibile
  • rotore a gabbia di scoiattolo
  • costruzione con lamiera a basse perdite
  • forma quadrata, compatta
  • elevata velocità massima di rotazione
  • protezione termica con sonde inserite nell’avvolgimento statorico
  • elevata sovraccaricabilità
  • protezioni in IP54 e IP23
  • classe di isolamento F (CEI EN60034-1)
normative di riferimento

I motori della serie MA sono costruiti secondo le norme CEI EN 60034-1, conformi alle IEC34.1: sono pertanto in armonia con le norme dei principali Paesi Europei.

isolamento

Tutta la serie è dimensionata in classe F; pertanto in servizio CEI S1 la massima sovratemperatura ammessa è di 105°C. Ciononostante, per aumentare l’affidabilità della macchina, i materiali isolanti sono per la quasi totalità in classe H (Δt max 125°C, temperatura assoluta max dell’isolante 180°C).

L’impregnazione è sempre doppia e realizzata sottovuoto a garanzia della penetrazione della resina. L’avvolgimento è realizzato con filo di rame speciale con smalto contro le scariche parziali, più resistente ai picchi e alle veloci variazioni di tensione generati dall’inverter.

In ogni caso si consiglia di contenere la frequenza del PWM e verificare che non sussistano fenomeni di rifrazione sui cavi che possono generare picchi di tensione ed alti dv/dt; sono sempre comunque consigliabili reattanze o filtri fra l’uscita dall’inverter e l’armatura del motore.

protezione termica

É realizzata con un termoprotettore a contatto normalmente chiuso avente le seguenti caratteristiche:

Temperatura di intervento 135 ± 5°C
Tensione massima 48 Vcc, 230 Vca
Max portata dei contatti 6 Acc, 6 Aca (cosϕ=0.6)

In alternativa, è possibile prevedere altri tipi di sensori a seguito elencati:

  • termistore PTC tipo SNM130ES520: resistenza nominale da 20÷550 Ω che aumenta bruscamente ≥ 1330 Ω in prossimità della soglia di temperatura di 130°C. Si consiglia una tensione di misura ≥ 2.5 Vcc.
  • PT100 tipo 41SRPE06: elemento sensibile al platino il quale al salire della temperatura varia proporzionalmente la sua resistenza, alla temperatura di 0°C la resistenza è di 100 Ω. La connessione è prevista a 3 fili per rilevare la caduta di tensione su una linea, il range di temperatura è da –100°C a +200°C.
  • KTY84-130: resistenza che al salire della temperatura varia proporzionalmente il suo valore; alla temperatura di 0°C la resistenza è di 493 Ω.